By

Dimostrato sperimentalmente: gli audiolibri contro la dislessia!
Leggiamo in Internet e con grande piacere riproduciamo integralmente un articolo scritto a nome di Cybermed Junior il 19 maggio 2008 sulle sperimentazioni fatte in Italia per verificare l’efficacia dell’uso di audiolibri per combattere la dislessia nei bambini. (Per chi volesse saperne di più su che cos’è la dislessia consigliamo di navigare nel sito ufficiale dell’ Associazione Italiana Dislessia, www.aiditalia.org)

DISLESSIA: IL LIBRO PARLATO FUNZIONA
di Cybermed Junior, 19-05-2008 15:08
Presentati all’IRCCS “E. Medea” i risultati della sperimentazione sull’efficacia degli audiolibri per i ragazzi affetti da dislessia. In fase di avvio un sistema informatico per l’accesso online alla biblioteca del “Libro parlato Lions” e per la registrazione di nuovi testi.
Si è conclusa presso l’IRCCS “E. Medea” di Bosisio Parini (Lecco) un’indagine finalizzata a rilevare i benefici risultanti dall’utilizzo di testi su supporti di tipo informatico per i soggetti affetti da dislessia.

Hanno partecipato alla ricerca 40 ragazzi, d’età compresa tra gli 11 e i 16 anni, con una diagnosi di Dislessia Evolutiva (Disturbo Specifico della Lettura secondo il manuale diagnostico ICD-10), ricevuta presso l’IRCCS “E. Medea” di Bosisio Parini o presso altri centri diagnostici specializzati, che avevano già terminato qualsiasi forma di trattamento riabilitativo e che non avevano utilizzato in precedenza audiolibri.

I soggetti sono stati suddivisi in due gruppi di 20 ragazzi ciascuno, uno sperimentale, che ha utilizzato gli audiolibri, ed uno di controllo, che non ha utilizzato gli audiolibri.

Ai soggetti del gruppo sperimentale sono state fornite le registrazioni dei testi scolastici di Storia, Geografia, Scienze ed Antologia e di un libro di narrativa. I ragazzi del gruppo di controllo, invece, hanno proseguito il percorso scolastico con le modalità normalmente adottate.

I testi sono stati registrati dall’Associazione Libro parlato Lions “Romolo Monti” di Milano, che offre un servizio gratuito alle persone con disabilità visiva o con dislessia.

Durante il periodo della sperimentazione è stato monitorato l’utilizzo degli audiolibri da parte dei ragazzi del gruppo sperimentale attraverso interviste telefoniche a ragazzi e genitori, al fine di rilevare eventuali difficoltà, problemi e punti di forza degli strumenti.

I dati raccolti sono stati analizzati ed elaborati attraverso analisi statistiche effettuate con il software SPSS (Statistical Package for the Social Sciences).

Un primo confronto attuato è stato relativo alle abilità di Lettura di un brano in termini di correttezza e rapidità. I ragazzi che hanno utilizzato gli audiolibri durante il periodo sperimentale sono risultati migliorare maggiormente, rispetto agli altri ragazzi, nella correttezza di lettura. Si sono confrontati i due gruppi di ragazzi anche per quanto riguarda il cambiamento nel Disagio scolastico: è stata rilevata una differenza tra i due gruppi nella riduzione del disagio nel rapporto con “altre figure” (compagni, genitori ed altri generici), per cui l’utilizzo degli audiolibri sembrerebbe avere un’influenza positiva su questa variabile.

Si sono riscontrati anche effetti positivi dell’utilizzo degli audiolibri sulle valutazioni degli insegnanti relative sia al Rendimento, che ad aspetti più generali di Atteggiamento/Motivazione/Impegno nelle varie discipline scolastiche. Si ritiene che con un uso costante e consolidato nel tempo di questi strumenti, si potrebbero ottenere risultati ancora più significativi e pervasivi in queste variabili, che sono fondamentali nel concorrere a determinare il benessere dei ragazzi.

Nel confronto tra i due gruppi, è emersa un’influenza positiva dell’utilizzo degli audiolibri anche sulla riduzione di Problemi emotivo – comportamentali. Sia dai questionari (CBCL) compilati dai genitori, che da quelli compilati dagli insegnanti dei ragazzi, emergono dei miglioramenti significativamente maggiori nel gruppo sperimentale, in diverse variabili. Ad esempio, dalle CBCL compilate dai genitori, emergono miglioramenti significativi nella riduzione di Comportamenti aggressivi, di Iperattività e Deficit di attenzione e di Problemi di oppositività.

La ricerca è stata finanziata dalla Fondazione della Provincia di Lecco e dal “Distretto Lions 108 Ib 1”. Il progetto prevede ora l’implementazione presso l’Istituto “E. Medea” di un sistema informatico che consenta sia l’accesso online alla biblioteca del “Libro parlato Lions” per scaricare gli audiolibri già presenti, sia la registrazione di nuovi testi.

Il primo tipo di servizio consentirebbe di fornire direttamente e molto velocemente ai ragazzi dislessici che ne fanno richiesta libri in formato digitale (“Libri parlati”) riguardanti narrativa e saggistica italiana e straniera, letteratura classica, poesia, teatro, religione, psicologia, pedagogia, didattica, politica, antropologia, analisi storiografica, musica, attualità e informazione scientifica.

La possibilità di registrare nuovi testi e dispense o altro materiale scolastico direttamente presso l’Istituto consentirebbe invece di fornire loro tali strumenti abbastanza rapidamente e di facilitare così lo studio, favorendo una maggiore motivazione e fiducia nelle proprie possibilità.

E’ previsto inoltre un servizio di consulenza ai ragazzi interessati, alle loro famiglie e alle scuole che verranno coinvolte, per favorire un utilizzo sempre più efficace di tali strumenti e giungere, tramite i feed-back ricevuti, alla messa a punto di un sistema sempre più utile ed efficiente.

Il nuovo progetto sarà finanziato dall’Associazione “Lions Club Valle San Martino” e dal “Distretto Lions 108 Ib 1”.

Per ulteriori informazioni
Ufficio Stampa
IRCCS “Eugenio Medea” – Associazione La Nostra Famiglia
Via don Luigi Monza, 20 – 23842 – BOSISIO PARINI (LC)
Tel / Fax 031 877 384
E-mail: UFFICIO.STAMPA@BP.LNF.IT

About the Author

 

Leave a Reply

728 x 90 banner

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi