By

Inizia oggi la prima settimana nazionale della Dislessia (4-10 ottobre 2016), uno dei più diffusi Disturbi Specifici dell’Apprendimento, che colpisce quasi due milioni di italiani, di cui 350.000 in età scolare, il periodo in cui i primi sintomi appaiono evidenti. I DSA (dislessia, disgrafia, discalculia…) non sono malattie ma disturbi neurobiologici e piccole atipie che si manifestano nelle aree del cervello dedicate all’apprendimento della lettura, del calcolo e dell’ortografia.

Dal 2011 il ministero dell’istruzione ha fornito alle famiglie e ai docenti una serie di linee guida per rendere efficace il percorso formativo dei ragazzi affetti da dislessia partendo da un presupposto importante: l’apprendimento per chi soffre di DSA è assolutamente possibile se affrontato con flessibilità e con i giusti strumenti! Tra questi vanno sicuramente annoverati gli Audiolibri che permettono agli studenti di “leggere con le orecchie” fissando al meglio i concetti, riducendo i tempi di lettura e superando l’ostacolo dato dalla difficoltà che i dislessici hanno nel leggere grandi quantità di pagine scritte.

Se l’argomento vi ha incuriosito ed appassionato vi invitiamo a leggere questo bellissimo articolo de La repubblica: http://www.repubblica.it/salute/2016/09/24/news/dislessia-148459802/

La settimana nazionale della Dislessia è promossa dall’AID (Associazione Italiana Dislessia) e ci saranno circa 600 iniziative in piazze, scuole, comuni e teatri di 92 province italiane. Attesi 75mila partecipanti, 1.500 i volontari delle 98 sezioni Aid. Per maggiori informazioni: http://www.aiditalia.org/

 

About the Author

 

Leave a Reply

728 x 90 banner

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi