By

Il rapporto tra apprendimento, lettura e nuovi media digitali è una delle nuove frontiere che oggi neurologi, sociologi, insegnanti e comunicatori si trovano ad esplorare; gli studiosi cercano un modo per conciliare la velocità tipica delle nuove piattaforme con la creatività e la capacità di sviluppare pensieri profondi che solitamente vengono stimolati attraverso la più lenta lettura tradizionale.

Si tratta di una sfida sicuramente non facile ma che non può e non dev’essere sottovalutata, dal momento che riguarda il futuro e l’evoluzione delle tecniche d’apprendimento per le nuove generazioni.

Spoleto_Convegno_Il cervello che legge nell'era digitale_2016A tal proposito vogliamo condividere con voi alcune riflessioni che emergono dalle interviste eseguite da RAI SCIENZA in occasione della conferenza di Maryanne Wolf “The reading brain in the digital era” (“il cervello che legge nell’era digitale”) al Festival dei due mondi di Spoleto che si è svolta il 7 luglio ultimo scorso. Queste interviste offrono spunti molto interessanti e pongono quesiti profondi.

Vi consigliamo i seguenti link:

http://www.scienze.rai.it/categorie/il-cervello-che-legge-nellera-digitale/1437/1/default.aspx

http://www.scienze.rai.it/articoli/maryanne-wolf-la-lettura-digitale-e lapprofondimento/34054/default.aspx

Vogliamo lasciarvi però con una piccola provocazione: in molti di questi interventi si pone l’attenzione sul fatto che viviamo un periodo di transizione tra il libro in formato cartaceo e i nuovi supporti digitali; in altre parole si stanno cercando dei sistemi in cui le due forme debbano coesistere ed integrarsi.

E se uno di tali sistemi fosse la Lettura+Ascolto (Audio-eBooks)?

Esplorate questo progetto, già operante con il Narratore e suoi 80 titoli in EPUB 3, e le basi teoriche che lo sostengono:

Maurizio Falghera, Lettura+Ascolto. Come migliorare l’apprendimento linguistico, emotivo ed empatico con gli audiolibri

e

Loredana Perego e Maurizio Falghera – Lettorincuffia. Un’idea per la scuola: l’ascolto migliora la lettura.

Noi, neanche a dirlo, crediamo che questa sia una delle migliori risposte J

About the Author

 

Leave a Reply

728 x 90 banner

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi