By

care amiche e cari amici,

in un’epoca, come la nostra, in cui da più parti, specialmente da intellettuali di ispirazione religiosa cristiana (e soprattutto in America) si vuole mettere in discussione la teoria evoluzionistica darwiniana per confermare invece il cosiddetto ‘creazionismo’, siamo convinti che un ascolto attento e dettagliato di quello che aveva scritto Darwin intorno alla comparsa delle specie Homo Sapiens non possa che giovare a chiarire il suo punto di vista e a far riflettere con molta più cognizione di causa sui pregi e i difetti della sua interpretazione.
copertina audiolibro L'origine dell'uomo, di C.Darwin, ed. il Narratore audiolibriNel bicentenario della nascita di Charles Darwin e nel 150° dalla pubblicazione dell’ “Origine delle specie” il Narratore ha deciso di leggere ad alta voce la seconda opera più importante del grande naturalista inglese: “L’origine dell’uomo”, del 1871.
“L’origine dell’uomo” (il titolo completo in inglese è The descent of man, and selection in relation to sex) si inserisce nel grande dibattito avviato con “L’origine delle specie” fra scienziati, teologi, filosofi dell’Ottocento, soprattutto Lamarck, Lyell, Huxley e molti altri, ma in particolare sembra una risposta scientificamente necessaria da parte dell’autore alle prese di posizione antievoluzionistiche del vescovo Wilberforce, e mira decisamente a dimostrare l’origine animale dell’uomo sulla base di precise considerazioni anatomiche ed embriologiche, mostrando ad esempio che dallo studio del cranio e dello scheletro l’uomo risulta più affine al gorilla di quanto il gorilla non sia simile al gibbone.
Darwin sa perfettamente che sta affrontando un tema molto delicato per la cultura umana e cerca, in tono molto pacato e con grande abilità ‘narrativa’ -estremamente piacevole da ascoltare – di mettere a confronto anatomia e fisiologia umana con quella di animali considerati inferiori, compresi insetti e pesci, per scoprirne le omologie e le comuni radici evolutive determinate dalla selezione naturale.
La somiglianza anatomica ed embriologica dell’uomo con gli animali (specialmente quelli considerati superiori) era stata chiarita in modo tale che ormai l’unica plausibile spiegazione risultava quella di una comune discendenza.
Ben più difficile appariva invece la questione dell’origine delle facoltà morali ed intellettuali dell’uomo che una inveterata tradizione della cultura occidentale attribuiva all’azione di un principio spirituale ed immortale. Per dimostrare che non vi è una differenza fondamentale fra le facoltà mentali dell’uomo e quelle dei mammiferi superiori Darwin illustra la ricchezza e complessità di atteggiamenti che si notano nel comportamento di questi animali. Lo fa raccontando episodi che mostrano in essi i diversi stati di piacere, dolore, terrore, gelosia, ecc.
Accanto a queste situazioni emotive, in cui si intravede vividamente la somiglianza con l’uomo, vi sono anche chiare analogie di atteggiamenti conoscitivi come curiosità, meraviglia, capacità di apprendere e di usare strumenti. Tutte queste qualità degli animali, osserva Darwin, acquistano il loro pieno significato se paragonate non alle più alte manifestazioni dell’uomo civilizzato ma a quelle dei selvaggi più primitivi.

Potete ascoltare un’anteprima dell’audiolibro attivando il player qui sotto:

Contenuto: Introduzione – Parte prima: capitoli 1-7 – Sommario e conclusione (versione mancante della seconda parte dedicata alla “Selezione sessuale”)

Download (size): 7 files zip (mp3) 128 Kbps – 396,8 Mb tot. (38,5 Mb+ 68,7 Mb+ 66,7 Mb+ 63,4 Mb+ 39,7 Mb+ 40,2 Mb+ 79,6 Mb)

Per acquistare l’audiolibro accedere alla scheda di dettaglio a questo link.

Buon ascolto !

la redazione
www.ilnarratore.com

Scopri il piacere di ascoltare i libri !

About the Author

 

Leave a Reply

728 x 90 banner

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi