By

In occasione della XXVII edizione del Salone del Libro di Torino (che si tiene da giovedì 8 a lunedì 12 maggio 2014) il Narratore vi propone l’ascolto gratuito dell’articolo di Italo Calvino “Italiani, vi esorto a leggere i Classici” apparso nel settimanale l’Espresso nel lontano 28 giugno 1981 e poi ripreso ed elaborato nel successivo libro ‘Perché leggere i Classici’, Edizioni Mondadori, 1995. La lettura è di Maurizio Falghera.
http://www.ilnarratore.com/prodotti/idx/2345/Italo-Calvino—Percha-leggere-i-Classici

Il tema del Salone di quest’anno è il BENE, che ovviamente è interpretabile in mille modi diversi. Dal nostro punto di vista, è cioè dal punto di vista di chi lavora nel campo culturale e promuove l’ascolto e la lettura, diremmo che il massimo bene è quello di educare bambini, giovani e adulti alle emozioni e ai sentimenti che solo la grande letteratura è in grado di rappresentare. Lo dice chiaramente anche il filosofo Umberto Galimberti in una intervista apparsa in rete nel settembre 2011 e di cui riportiamo un breve estratto:
“Se nei primi tre anni di vita i bambini non sono seguiti, accuditi, ascoltati allora ci si trova di fronte ad un misconoscimento che crea in loro la sensazione di non essere interessanti, di non valere niente. Crescono così senza una formazione delle mappe cognitive, rimanendo a un livello d’impulso. Il passo successivo dovrebbe essere di passare dagli impulsi alle emozioni ovvero a una forma più emancipata rispetto all’impulso. Poi si arriva al sentimento che è una forma evoluta, perché non solo è una faccenda emotiva, ma anche cognitiva. Il sentimento si apprende. Dobbiamo convincerci che il sentimento non è una dote naturale, è una dote che si acquisisce culturalmente. Gli antichi imparavano i sentimenti attraverso le storie mitologiche. Noi invece li impariamo attraverso la letteratura, che è il luogo dove si apprende che cosa sono il dolore, la noia, l’amore, la disperazione, il suicidio, la passione, il romanticismo. Ma se la letteratura non viene “frequentata” e i libri non vengono letti, se la scuola disamora allora il sentimento non si forma. E se la cultura non interviene, i ragazzi rimangono a livello d’impulso o al massimo di emozione. Per questo sono convinto che non tutte le società sono idonee a far figli.”
Per sostanziare questo ragionamento abbiamo realizzato in audio un famoso articolo di Italo Calvino sul ‘perché è importante leggere i classici’, dove il grande scrittore elenca una serie di definizioni di ‘classico’ nella letteratura che ci convincono, assolutamente. Una strategia educativa incentrata sull’Ascolto+Lettura delle opere più importanti della storia della letteratura mondiale è un vero e proprio toccasana contro la perdita della capacità di generare mappe cognitive ed emotive nelle giovani generazioni, che per Galimberti, ahinoi, sembra già un fatto compiuto. La grande letteratura è un BENE preziosissimo per tutta l’umanità che deve essere assolutamente conservato, sviluppato, divulgato ovunque, sia attraverso le scuole che nelle case e nelle famiglie.

Maurizio Falghera
Editore
www.ilnarratore.com

Per approfondire il tema della lettura dei classici e il rapporto con emozioni e sentimenti:

Italo Calvino: Perché leggere i classici:
http://keynes.scuole.bo.it/ipertesti/calvino_leggere_classici.pdf

Video intervista a Umberto Galimberti: ‘Le mappe emotive’:
http://wisesociety.it/video/umberto-galimberti-le-mappe-emotive/

Intervista a Umberto Galimberti: ‘La nostra società ad alto tasso di psicopatia non è adatta a fare figli’:
http://wisesociety.it/incontri/umberto-galimberti-la-nostra-societa-ad-alto-tasso-di-psicopatia-non-e-adatta-a-fare-figli/

Giuseppe Longo: Cognizione ed emozione: processi di interpretazione del testo letterario dalle neuroscienze cognitive all’educazione emotiva (PDF):
http://dspace.unive.it/bitstream/handle/10579/1018/Tesi%20Longo%20Giuseppe.pdf?sequence=1

Maurizio Falghera: Lettura+Ascolto. Come migliorare l’apprendimento linguistico, emotivo ed empatico con gli audiolibri:
http://www.ilnarratore.com/prodotti/idx/1979/Maurizio-Falghera—LetturaAscolto-Come-migliorare-lapprendimento-linguistico-emotivo-ed-empatico-con-gli-audiolibri.html

Se desiderate cogliere l’invito di Italo Calvino potete scegliere nel nostro portale uno o più dei tanti Classici che abbiamo pubblicato fin qui in versione integrale in mp3 (e molti sono accompagnati anche dal testo a stampa oppure sono realizzati nel formato Audio-eBook EPUB 3 con evidenziazione del testo che si ascolta): dall’Odissea ai Promessi Sposi, da Moby Dick a Il Processo, e molti altri.
Non avete che da cercare nel motore di ricerca di questo portale.

BUON ASCOLTO DEI CLASSICI !

About the Author

 

Leave a Reply

728 x 90 banner

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi