By

La realtà degli audiolibri nel nostro Paese è dinamica e in continua evoluzione. Sconosciuto, o quasi, fino a qualche anno fa, l’audiolibro si sta oggi ritagliando uno spazio sempre più ampio e ben definito negli scaffali delle librerie, nel web e nell’immaginario delle persone. Ma la sua indiscutibile diffusione ha condotto ad accantonare i pregiudizi e a delineare le modalità di lettura che l’audiolibro offre, e a vedere le opportunità che ne derivano? E in un Paese nel quale più della metà della popolazione non legge, gli audiolibri che posto possono avere?
Un tentativo di risposta a queste e ad altre domande è contenuto in Voce ai libri: modalità e opportunità dell’audiolibro, tesi di laurea specialistica in Editoria e comunicazione multimediale di Mara Pizzochero. Già in occasione della laurea triennale la dottoressa Pizzochero si era occupata degli audiolibri, ed è tornata a farlo osservandoli da una prospettiva differente e con diversi obiettivi di indagine. La semplice curiosità con la quale si era avvicinata ai libri da ascoltare pochi anni fa si è trasformata in un interesse sempre più vivo, stimolato dalle continue evoluzioni e dalle continue novità presentate dal piccolo mondo (sempre meno piccolo, in verità…) degli audiolibri e dalla collaborazione con il Narratore audiolibri.
Dopo un necessario sguardo alle realtà estere e un’analisi del panorama italiano e delle evoluzioni degli ultimi anni, la riflessione viene focalizzata sul delicato e complesso rapporto tra lettura e ascolto. Stabilire differenze e punti in comune tra libro e audiolibro è un passo necessario per poter confrontare le diverse modalità di fruizione delle interfacce e dei contenuti, e per poter finalmente suggerire una collocazione dell’audiolibro attraverso le opportunità che offre.
Per indagare la percezione di queste opportunità, la diffusione della pratica dell’ascolto e le modalità con cui è effettuata è stato formulato e somministrato un questionario, creato sul modello delle survey della statunitense Audio Publisher Association (A.P.A.) e delle indagini dell’Associazione Italiana Editori. I risultati, nonostante la limitatezza del campione, offrono una fotografia interessante riguardo il giudizio e il ‘pregiudizio’ che esiste nel nostro Paese sull’audiolibro.
La dottoressa Pizzochero, infine, ha ritenuto importante dare rilievo all’aspetto forse più delicato quando si parla di audiolibri, in grado di determinare la qualità e la riuscita o meno di un’opera da ascoltare: la voce narrante. Fondamentali in questo senso si sono rivelate le interviste effettuate ad attori, a speaker radiofonici e a narratori di professione: professionisti della voce che, intervistati sulle loro esperienze come narratori di audiolibri, hanno saputo svelare i risvolti, complessi e sensibili, che precedono e accompagnano la creazione di un libro da ascoltare. Convinzione che sottende all’intera trattazione è che l’audiolibro rappresenti una modalità di lettura che va ad affiancarsi e a sommarsi alla lettura di libri a stampa, senza nulla togliere ad essa. E oggi sembrano ormai essersi create le premesse necessarie affinché il percorso dell’audiolibro, dopo le impervie salite e i momenti di immobilità, proceda su un piccolo sentiero accanto alla strada maestra del libro tradizionale.
La Tesi della Pizzochero costituisce quindi un’analisi approfondita dell’audiolibro all’estero e nel nostro paese, condotta con curiosità e passione per l’argomento, e una riflessione sul rapporto tra lettura e ascolto, con la convinzione che gli audiolibri possono dare voce ai libri e alla grande letteratura.
La tesi – utilizzabile da insegnanti, scrittori, attori, editori, giornalisti e da tutti coloro che si occupano di cultura letteraria – è scaricabile integralmente e gratuitamente in formato PDF:
www.ilnarratore.com/Mara_Pizzochero_Tesi_Laurea_specialistica_Audiolibri_2011.zip

(La Dott.ssa Mara Pizzochero lavora attualmente nella Redazione de il Narratore audiolibri)

ATTENZIONE: Per tutti coloro che sono interessati anche a cosa succede nel settore degli audiolibri (audiobooks) a livello internazionale e in particolare negli U.S.A., dove questa industria editoriale è in pieno sviluppo, consigliamo di navigare nelle pagine del sito dell’Audio Publisher Association (A.P.A.), dedicate ai vincitori (per categorie) del più importante premio nazionale: l’ Audies Award, il cui Gran Gala si terrà a New York martedì 24 maggio 2011. Per ogni vincitore potete ascoltare anche delle brevi anteprime audio.

About the Author

 

Leave a Reply

728 x 90 banner

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi